Muggia, monitoraggio Pinna Nobilis e mappatura rifiuti al Mandracchio

Progetto Regionale aMareFvg

Muggia, monitoraggio Pinna Nobilis e mappatura rifiuti al Mandracchio

 

Domenica 20 novembre si è svolto a Muggia, nel porticciolo del Mandracchio, un nuovo monitoraggio della Pinna Nobilis e un’ulteriore la mappatura dei rifiuti presenti sul fondale marino, grazie al Gruppo Progetto per L’Ambiente in collaborazione con il Comune di Muggia e l’organizzazione dell’Associazione L’Altritalia Ambiente che ha coordinato il tutto con il suo Consigliere Nazionale Adriano Toffoli all’interno del Progetto Regionale aMareFvg ora divenuto comunale. All’intervento ha preso parte come, come le volte prima, l’assessore comunale di Muggia Elisabetta Steffè. Il monitoraggio è stato molto utile perché propedeutico a programmare gli eventi di pulizia ed è stato eseguito sotto l’attento controllo dei biologhi dell’Area Marina Protetta di Miramare guidati dal Saul Ciriaco. Le immersioni, purtroppo, non hanno portato ai risultati sperati, non è stato infatti trovato nessun mollusco bivalde ancora in vita. Comunque sono stati mappati con precisione tutti i rifiuti presenti. Nuovo appuntamento il 5 novembre nel Mandracchio, con la pulizia vera e propria dei fondali, allargando ad altre associazioni la partecipazione, per cercare di portare fuori dall’acqua più rifiuti possibili. Sono stati individuati 53 pneumatici, una sedia, un volante, 2 pali in ferro, 4 pneumatici di camion, una griglia, 3 secchi, una decina di teli plastici, bicchieri e bottiglie a volontà oltre a un wc di ceramica, molti parabordi plastici, tante corde (cime), uno scaldabagno e pezzi di plastica varia.

Si ringrazia le Associazioni Mare Vivo per la parte scientifica, Il Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile di Muggia e Corpo Pompieri Volontari per il supporto con mezzi AIB, L’Immersione con i Caschi, Il Ghisleri, Mare Nord Est e La Tribly per i filmati.