MUGGIA: AL VIA I MATRIMONI SUL MARE

                                       

                                             Per la prima volta a Muggia sarà possibile sposarsi sul mare, nella zona di Acquario.

 

 

L’idea è nata dall’assessore comunale Alessandra Orlando che oggi ha presentato la novità insieme al sindaco Paolo Polidori e all’assessore Andrea Mariucci nel corso di un incontro con la stampa. L’assessore Orlando ricorda: “Muggia è stupenda, e ho pensato che il lungomare fosse una cornice ideale, magari al tramonto, per celebrare i matrimoni. Nei mesi scorsi ho deciso di portare avanti questo progetto perché amo le iniziative innovative e sono convinta che in questo caso sarà sicuramente una proposta apprezzata. E metterà ancora più in risalto quali sono le potenzialità di Muggia e i suoi angoli stupendi”. Per la location “ho individuato subito Acquario, il luogo che meglio si presta a questo tipo di eventi. Ringrazio il sindaco Paolo Polidori per aver accolto la richiesta di avviare l’iter necessario per sviluppare l’idea iniziale, e grazie all’assessore Andrea Mariucci che ha condiviso questo percorso”. Un ringraziamento va anche “alla Draw srl, che si è subito messa a disposizione del Comune, per garantire tutto ciò che serve sul posto, con professionalità e attenzione”. E un grazie “lo rivolgo soprattutto agli uffici comunali, al lavoro fatto in tempi brevi per realizzare le disposizioni burocratiche necessarie”. Secondo Orlando si tratta di “una novità in grado di attirare sicuramente l’interesse non solo dei residenti ma anche persone da fuori città o da altri Paesi, in un contesto unico. Siamo la seconda città in regione a introdurre i matrimoni sul mare, dopo Lignano, e credo si rivelerà anche un importante volano a livello turistico”.  Per Mariucci “è una bella iniziativa che si sposa, è proprio il caso di dirlo, con l’indirizzo che ha questa amministrazione: valorizzare il patrimonio del Comune non solo mettendolo a reddito, ma anche, come in questo caso, avvicinando di più al cittadino i servizi offerti. Ringrazio l’assessore Orlando per il lavoro che ha portato avanti, per la passione con la quale ha interpretato il progetto. E questo dimostra come, al di là delle singole deleghe, siamo una giunta che da subito si è messa a lavorare in squadra, nella condivisione degli obiettivi. Non nascondo che avevamo pensato anche ad altri siti, ma le maglie delle normative ci imponevano di sceglierne uno solo e abbiamo individuato subito Acquario. Ricordo oggi anche i numeri relativi alle unioni celebrate in questi primi sei mesi del 2022, con un ritorno ai livelli pre pandemia. E' un dato che ci conforta e ci rallegra, anche su questo fronte si torna alla normalità”.  Da gennaio a giugno sono stati 40 i matrimoni, contro i 26 del 2021 e i 9 del 2020.  La novità dei matrimoni sul mare sarà possibile grazie a un’intesa tra il Comune e la Draw srl, concessionaria dei servizi presenti sul litorale di Acquario, un accordo che dispone le modalità di gestione della neo costituita sede dell'ufficio di stato civile, recentemente formalizzata, che permetterà quindi di celebrare nozze e unioni civili sul tratto costiero. Residenti e non, a partire dal 20 agosto 2022, potranno celebrare la loro unione sull'area verde posta situata vicino all'ultimo chiosco presente sul lungo mare. Il costo previsto è di 300 euro per i residenti e 500 euro per i non residenti, e comprende un allestimento base dell’area, con una delimitazione provvisoria, durante il rito, 20 sedute per ospiti, oltre alla postazione per l'ufficiale di stato civile e per gli sposi con relativi testimoni. Ulteriori servizi aggiuntivi sul posto potranno essere potranno essere concordati con la Draw srl. Dal 2023 i matrimoni sul mare potranno essere celebrati da aprile a ottobre.  Per la prenotazione delle date, possibile fin da subito, serve rivolgersi all'ufficio demografico del Comune, seguendo i consueti adempimenti burocratici.

                                                                      https://www.youtube.com/watch?v=Vx884ZxYnZs